Folk Revolution

Utilizzare strumenti arcaici della tradizione orale siciliana per creare un nuovo mondo musicale, per oltrepassare il ponte della tradizione, manipolando vari linguaggi sonori e ritmici di popoli lontani, per produrre nuova linfa, nuovi colori, senza mai perdere di vista le proprie radici. Carmelo Salemi (voce, friscalettu, fiati etnici, marranzanu e tamburello); Gioacchino Papa (chitarre); Mario Gulisano (tamburello, darbouka e marranzanu)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: